Le nostre ultime notizie

News e Curiosità
A MILANO CON ROBIN GOOD

A MILANO CON ROBIN GOOD

05.12.2016.

Sala Africa dell’AtaHotel di Pero, Milano: tutto pronto per la giornata di formazione con Robin Good. C’è aria di festa, gran fermento, luci, musica, tante persone e un palco ancora vuoto che attende solo lui, il guru della Digital Business Strategy.

Ma chi è Robin Good?

In rete è facile trovare notizie su di lui, cosa fa, come lo fa, per chi lo fa.

Ma CHI è davvero, lo capisci solo dopo che l’hai ascoltato, incontrato, gustato.

Un peperino fosforescente che salta sul palco e ti invita ad esprimere la tua gioia nell’essere assieme, che accorcia subito le distanze con un “cominciamo dandoci del tu”, al quale brillano gli occhi ogni qualvolta offre il suo bagaglio di sapere ed esperienza sempre e comunque, senza mai risparmiarsi.

Lo definirei IL formatore per eccellenza, perché più che formare incontra, stringe mani, dispensa sorrisi, carica di energia e positività.
Eppure anche per lui non è stato facile affermarsi, non è stato facile far sentire la sua voce, ricominciare dopo una rovinosa caduta. E questo esclusivamente in quanto ha da sempre la capacità di vedere oltre, avanti, di anticipare i tempi e sconvolgere le certezze di chi ha paura del cambiamento; uno di quei visionari che ti incanti ad ascoltare ma che poi, finito lo show, ridimensioni e incaselli come un originale e basta.

E invece no.

Robin Good è uno di quei visionari che ti offrono anche concretezza.

Robin Good ha un animo generoso.
Dà sempre tanto, a prescindere dal ricevere. E ti insegna a farlo.

Sabato, a Milano, mi ha regalato i suoi occhiali, per consentirmi di vedere coi suoi occhi, distinguere i colori, le luci, le forme, affacciarmi ad un presente in corsa verso il futuro, dinamico ed affascinante. Tutto ciò che un occhio normale non focalizza.

E ciò che ho visto è davvero tanta roba.
Rientro da questa esperienza certa che la strada di Koro sia quella giusta, che essere visionari come lui può solo aprire strade fantastiche da percorrere e momenti indimenticabili da vivere.

Tutti con gli stessi occhiali e, perché no, con la maglietta neon di Robin…ballando sul palco della vita.

Maria Chiara Santoro

Author: